🌷 Giornata mondiale della gentilezza

La gentilezza è la capacità di identificarsi negli altri e sentirci parte di una comunità: dopo questi ultimi due anni, durante i quali spesso ci siamo sentiti soli, isolati, spaventati, una parola o un gesto gentile rivolti a uno sconosciuto, un sorriso anche se dietro alla mascherina, rappresentano un’arma potentissima per contrastare fragilità e solitudini, spesso invisibili, specialmente per coloro che hanno qualche anno in più sulle spalle.

Per questo questa mattina abbiamo ricordato la Giornata Mondiale della Gentilezza con un piccolo flash mob in via Sant’Isaia: la musica di un’arpa e il dono di un bulbo di tulipano (da coltivare con cura e pazienza, così come si coltiva la cortesia) hanno accolto chi si è recato alla Casa della Salute Porto Saragozza, tra prenotazione delle terze dosi, cambio del medico di famiglia, accesso punto prelievi e ambulatori. Con noi il direttore del Distretto di Bologna dell’Azienda USL di Bologna Mirco Vanelli Coralli e il Presidente del Quartiere Porto – Saragozza BolognaLorenzo Cipriani, da tempo nostri partner nell’ambito di un progetto (In rete per le solitudini e il digital divide) che mette al centro gli anziani più fragili su questo territorio.

Grazie a Felicia e Simone che quotidianamente, nell’ambito del progetto e all’interno del loro percorso di studio e di ricerca, si prendono cura con attenzione e pazienza dell’attesa in questo spazio cittadino con particolare attenzione ai più anziani, e a Mario Lipparini musicista dell’associazione Tessuti Sonori che ha alleggerito l’attesa di chi aspettava il proprio turno. Centro 2 Agosto 1980 – Orti Saragozza Spi Cgil Bologna.

Facebook
Twitter
LinkedIn

I progetti

Torna su